Tavolini da balcone: Quali sono i migliori? Classifica TOP7

Per prendere una buona boccata d’aria anche quando si è in casa, il balcone è il posto migliore. Anche quando si invita a casa qualche amico o familiare, spesso ci si sposta in veranda o in balcone per rilassarsi un po’, sorseggiare un caffè, magari giocare a carte o soltanto bere qualcosa di fresco.

Ecco allora che anche il balcone deve essere provvisto del mobilio indispensabile per poggiare tazzine, bottiglie, bicchieri o piattini per l’aperitivo: un tavolo da balcone, dunque, diventa un acquisto davvero indispensabile.

Nell’articolo che state per leggere vi parleremo in modo esteso di questo prodotto, spiegando tutte le principali caratteristiche che ogni buon tavolino da balcone deve possedere, e fornendo una serie utili consigli e suggerimenti per l’acquisto.

Una semplice guida e poco altro, allora? No, perché dopo aver descritto la varietà di dimensioni, colori, forme e materiali dei tavolini da balcone diffusi in commercio, offriremo una lista di sette prodotti in cima alle classifiche di vendita Amazon, indicando di volta in volta i prezzi e facendo un rapido resoconto dei principali pro e contro.

Tante soluzioni per non sbagliare, insomma: procedete nella lettura, non rimarrete delusi!

Come scegliere il miglior tavolino da balcone

1
Yaheetech Set Mobili da Bar Tavolo e 2 Sedie Sala da Pranzo Cucina Piccoli Spazi Salvaspazio Balcone...
  • RESISTENTE: realizzato con tubi d'acciaio spessi e pannelli MDF conformi a CARB P2, questo set mobili da pranzo è abbastanza robusto e garantisce un utilizzo di lunga durata. Il ripiano del tavolo...
4
INTERBUILD Stockholm dimensione del desktop: 60X45 CM Tavolo da terrazza pieghevole da balcone...
  • Scatena tutto il potenziale del tuo balcone con il nostro tavolo da balcone sospeso Stockholm. Con dimensioni di 45 x 60 cm e una capacità di peso di 20 kg, è la dimensione ideale per piccoli spazi...
5
Casaria Tavolo Pensile in Legno Acacia Resistente & Pieghevole 65x45x87cm Tavolino da Ringhiera per...
  • TAVOLO PORTATILE PERFETTO PER IL BALCONE: con il tavolino pieghevole di Casaria, realizzato in legno di acacia di alta qualità, potrete trasformare il vostro balcone in un luogo accogliente di relax...
6
Casaria Tavolino Pieghevole in Legno Acacia 46x46x46cm Tavolo da esterno Campeggio Balcone Giardino
  • QUALITÀ ELEVATA: Questo tavolo pieghevole da divano della marca DEUBA è fatto interamente in legno di acacia ed è perfetto per bere un caffe rilassandosi al sole. Il tavolino è caratterizzato non...

Prima di comprare un nuovo tavolino da balcone, sarà utile prendere le misure, analizzare lo spazio a disposizione e le proprie necessità e capire che tipo di prodotto si desidera.

La varietà di articoli in commercio, infatti, è davvero ampia: a prevalere, intanto, potranno essere ragioni di carattere economico (scegliendo l’articolo che costa meno), di gusto estetico (magari prendendo un elegante prodotto in legno o in ferro battuto) o di praticità.

In quest’ultimo caso, la soluzione più conveniente potrebbe essere costituita da un tavolino flessibile, pieghevole o richiudibile, magari in resina dura o altro materiale. Ma procediamo con calma, analizzando uno ad uno i vari aspetti

  • Forme dei tavolini da balcone

A seconda dello spazio, dei gusti e dei bisogni, si dovrà anzitutto scegliere di che formato acquistare il tavolo. Le possibilità sono, in sostanza, tre.

La scelta di un tavolo quadrato, compatto e pratico, garantirà una maggiore superficie della base d’appoggio, oltre alla possibilità di inserire il tavolino in ogni angolo del balcone, o di unirlo ad altri per creare una tavolata più lunga. Collocazione semplice, estetica forse meno gradevole: ma con il gran numero di modelli in commercio, sarà facile trovare quel che fa per sè.

Se invece si vuole più spazio, con un tavolo rettangolare si potrà ottenerlo. Soprattutto se si acquista un tavolo allungabile ai lati, che può diventare ottimo non solo per un caffè veloce con un amico, ma anche per dare veri e propri aperitivi o piccole festicciole in balcone o in veranda. Perché no?

Una scelta del tutto diversa, infine, è quella che prevede l’acquisto di un tavolo tondo, più ampio ed elegante, ma forse più difficile da collocare in balcone per ragioni di spazio.

Questa sarà la scelta giusta se si possiede un balcone abbastanza ampio in profondità, oppure se non si vuole rinunciare alle forme sinuose di un tavolino da esterni di gran pregio, magari tutto in ferro battuto e con decorazioni.

  • Materiali dei tavolini da balcone

tavolini da balcone legno

A proposito di ferro battuto, non abbiamo ancora fatto alcun cenno ai materiali di composizione dei vari tavolini da balcone, aspetto però assolutamente centrale nella scelta.

La gran parte dei modelli è costituita in metallo leggero, come alluminio, o simil-metallo, come l’antracite metallizzata. Questi materiali, infatti, reggono benissimo all’aperto, non rovinandosi nè a causa del freddo e della pioggia e neppure quando il sole picchia durante l’estate.

Soprattutto se coperti nel modo giusto, magari con una pellicola in plastica sulla base d’appoggio, i tavolini in metallo leggero dureranno negli anni. Ancor più lunga sarà poi la vita dei tavoli in metallo più pesante, come il ferro battuto.

Questi prodotti, sicuramente più costosi e impegnativi, assicurano però un eccezionale impatto estetico, e sono senz’altro preferibili da parte di chi non bada a spese, ma solo al risultato per gli occhi.

Se si compra invece un tavolino in legno, bisognerà stare attenti a fare la scelta giusta, perché in commercio esistono centinaia di prodotti diversi. Per il balcone, però, il legno non è forse la scelta più idonea.

Poco pratico e soggetto a costi di manutenzione, un tavolo in legno pregiato starà meglio in spazi chiusi, ed è adatto soprattutto se il balcone è provvisto di tettoia, gazebo o comunque di un sistema di chiusura che eviti il contatto diretto con pioggia, vento e raggi solari; i tavoli più economici, invece, vanno spesso incontro a un rapido deterioramento, e sono pertanto abbastanza sconsigliabili.

Se l’esigenza è quella di risparmiare, meglio a questo punto affidarsi a un pratico tavolino da balcone in plastica, magari richiudibile. Questi prodotti infatti possono essere tenuti all’interno della propria abitazione (li si può usare ad esempio come base d’appoggio in cucina), per poi essere tirati fuori e spostati in balcone, con grande facilità, nel momento del bisogno.

Possono essere portati fuori, inoltre, per campeggi o pic-nic all’aperto, e si rivelano comodissimi, pratici da usare e molto veloci da pulire. Basterà una passata data con una pelle bagnata e strizzata con appena un po’ d’acqua e sapone, e il tavolo sarà perfetto e pronto a un nuovo utilizzo.

Una tovaglia, poi, sarà più che sufficiente per coprire la plastica, risolvendo così anche il problema dell’insufficente estetica del tavolino.

  • L’altezza dei tavolini da balcone

Un altro importante aspetto sul quale riteniamo importante soffermarci è quello legato all’altezza del nuovo tavolino. Ognuno di voi, infatti, dovrà scegliere se comprare un classico tavolo alto, fruibile anche per pranzi e cene ma sicuramente più ingombrante e forse più sfruttabile anche all’interno della casa (per esempio durante l’inverno).

Questa soluzione, senz’altro la più comune, può essere insidiata da un’interessante proposta alternativa: quella di comprare un tavolino basso, comodo ed elegante, per creare un vero e proprio angolo salotto in giardino.

Un ottimo compromesso può essere rappresentato dall’acquisto di un tavolino da balcone elevabile, che possiede entrambe le funzioni. Forse i costi saliranno di qualche decina di euro, ma il risultato sarà quello di avere un tavolino dalla duplice funzione, funzionale e al contempo estremamente gradevole per sè e per i propri ospiti.

  • Design dei tavolini da balcone

Ultime, ma decisamente non per importanza, arrivano le valutazioni legate al design del nuovo prodotto da acquistare. Qui incideranno molto i gusti personali di ciascuno di voi, oltre che le caratteristiche della casa e del balcone dove il nuovo tavolino da balcone troverà posto.

Di sicuro dovete sapere che i colori e le forme tra le quali scegliere sono tantissime. Da non sottovalutare, poi, l’ipotesi di personalizzare il proprio acquisto, ad esempio facendo verniciare il tavolino o sistemandolo con tovaglie e ornamenti di altro genere, come ferma tovaglie da tavola o porta-bicchieri in metallo.

Non resterà che lasciar volare la fantasia per trovare soluzioni belle e originali!

Classifica top7 dei migliori tavolini da balcone

tavolini da balcone migliori

Siamo arrivati all’ultimo paragrafo della nostra lista, quello nel quale vi presenteremo sette differenti tavolini da balcone tra i quali effettuare la vostra scelta.

Abbiamo di volta in volta indicato caratteristiche, dimensioni e prezzi di ciascun articolo, spiegando cosa spinge ad acquistarlo e quali sono invece i suoi difetti.

Il nostro consiglio è quello di ponderare bene la scelta, e di non badare eccessivamente a spese: un acquisto del genere, infatti, potrà durare anni, e renderà più gradevoli i momenti di relax trascorsi in balcone. Non è forse giusto concedersi il meglio?

Ad ogni buon conto, tuttavia, segnaliamo di aver inserito prodotti appartenenti a fasce di prezzo diverse, disposti sempre in ordine di costo: i primi articoli, pertanto, saranno i più costosi, mentre via via a scendere si troveranno tavolini più economici. Il cliente, com’è noto, ha sempre ragione: a voi allora la scelta!

  • Capri – Miglior tavolino da balcone

Non solo un tavolino, ma un vero e proprio set completo, con due sedie incluse nel prezzo. Questo tavolino, oltre ad essere il primo in lista, è di gran lunga il nostro preferito per l’eccellente qualità e l’ancor migliore rapporto qualità-prezzo.

Con un materiale di composizione di grande raffinatezza, un design moderno e una praticità senza pari, questo tavolino diventerà il compagno perfetto delle vostre cene in balcone. Con l’arrivo del caldo, vi riuscirà difficile mangiare in casa: il balcone vi aspetta, con questo splendido tavolino CAPRI!

  • Kesser®

KESSER® tavolo da buffet pieghevole in plastica 183 x 76 cm da campeggio per giardino, terrazza e...
  • 𝐏𝐈𝐄𝐆𝐇𝐄𝐕𝐎𝐋𝐄: grazie alla maniglia per il trasporto, al peso ridotto e al fatto di essere pieghevole, il tavolo può essere facilmente trasportato e si adatta a quasi tutti...

La seconda soluzione che vi proponiamo si distingue invece per la straordinaria praticità: questo tavolino da balcone KESSER, infatti, è completamente richiudibile e può essere lasciato in balcone, in comodo formato valigetta, dopo ogni uso.

In plastica con basi in metallo, leggero ma sufficientemente strutturato per non dare l’impressione di volar via al primo soffio di vento, costoso ma non troppo. Una soluzione che farà gola a molti, insomma.

  • Yaheetech – Tavolino da balcone piccolo

Yaheetech Set Mobili da Bar Tavolo e 2 Sedie Sala da Pranzo Cucina Piccoli Spazi Salvaspazio Balcone...
  • RESISTENTE: realizzato con tubi d'acciaio spessi e pannelli MDF conformi a CARB P2, questo set mobili da pranzo è abbastanza robusto e garantisce un utilizzo di lunga durata. Il ripiano del tavolo...

Piccolo, pesante, rustico ma dotato di un gran fascino. Difficile condensare in pochi aggettivi tutte le caratteristiche di questo piccolo tavolino con sedie, adatto anche per interni grazie alla sua composizione in legno e metallo.

Quel che è certo è che in balcone farà davvero una gran figura, oltre a svelarsi assai comodo e funzionale! Approvato, consigliatissimo e non molto costoso.

  • Tomaino

Tomaino - Tavolo Plastica Pieghevole, da Interno Ed Esterno - Tavolo da Giardino Effetto Legno 79x72...
  • SALVASPAZIO - Ti basterà aprire Il tavolo pieghevole ed è pronto all'uso! Quando vorrai riporlo non ti accorgerai nemmeno della sua presenza, da chiuso misura soli 8 cm.

Una azienda di grande successo come Tomaino prospera anche grazie alla vendita di questi tavoli dal design estremamente semplice, in plastica e di forma quadrata. Forse non il massimo sul piano estetico, ma una vera bomba per quanto riguarda la praticità.

Comodo da usare, montare e pulire. Da segnalare poi un prezzo davvero accessibile. Per un balcone, difficile chiedere di più.

  • Relaxdays

Offerta
Relaxdays Tavolino pieghevole, da salotto, giardino, in bambù, piccolo, forma rettangolare, HxLxP...
  • Piccolo tavolo pieghevole: ideale come tavolino per giardino, vacanze, campeggio, grigliate all'aperto, ecc. Si richiude velocemente, salvaspazio o facile da trasportare

Iniziamo ad entrare nelle parti basse della nostra classifica con questo sfiziosissimo tavolo in bambù, davvero bello ed elegante. Il suo più grande limite (che può trasformarsi in un bel pregio per chi ha poco spazio a disposizione) sta nelle dimensioni veramente ridotte della base d’appoggio.

L’ideale, dunque, per un caffè o uno spritz in compagnia, ma se si vuole pranzare lo spazio rischia di essere davvero troppo poco. Per chi non sa rinunciare allo stile neppure in balcone, invece, questo tavolino è semplicemente perfetto!

  • Sf Savino Filippo

SF SAVINO FILIPPO Tavolo tavolino pieghevole 100x60 cm richiudibile legno naturale in faggio con...
  • Tavolo pieghevole in legno di faggio, ideale per il campeggio può essere comodamente riposto in spazi stretti grazie al suo ridotto ingombro.

Prima di arrivare al gran finale, ecco questo tavolino in plastica da campeggio, buono in giardino o in grandi spazi aperti, che però può rivelarsi ottimo anche per essere collocato in balcone.

Funzionale, piccolo, agevole da aprire e chiudere e non inelegante nell’aspetto, oltre che piuttosto economico. Non sarà un prodotto di lusso, ma contiene comunque un discreto concentrato di virtù. Quel che basta per valutarne con attenzione l’acquisto!

  • Outsunny

Outsunny Tavolino da Appendere alla Ringhiera del Balcone, Regolabile in Altezza per Balcone in...
  • TOTALMENTE REGOLABILE: I due bracci del tavolino da balcone possono essere regolati da 2 a 11.5cm per adattarsi a ringhiere di diverse larghezze, mentre l'altezza è regolabile su tre livelli, per...

Per chi proprio non ha spazio a disposizione, ecco qua la soluzione ideale: questo tavolino regolabile Outsunny, infatti, si appende direttamente alla ringhiera del balcone, fornendo un’ottima base d’appoggio semplicissima da montare e perfetta per risparmiare il più possibile superficie calpestabile.

Senza gambe nè piedi, infatti, questo tavolino è davvero la soluzione più minimalista che siamo riusciti a trovare. Se avete un balcone minuscolo ma non volete proprio rinunciare al vostro caffè all’aperto, avete appena trovato il prodotto perfetto!

Lascia un commento