Tagliaerba Honda: Quale scegliere? Classifica top 7 dei migliori in commercio

Per gli amanti del giardinaggio il tosaerba è senza dubbio uno strumento indispensabile, ciò che serve per tenere sempre in perfetto ordine prati e giardini. Già, ma quanti modelli esistono in circolazione? Noi, per non sbagliare, vi consigliamo di affidarvi alla storia, alla qualità e alla tradizione di un marchio celebre come Honda!

Nel corso di questa guida, infatti, presenteremo i sette migliori tosaerba venduti dall’azienda giappponese, da sempre leader in fatto di motori di ogni tipo. I prodotti Honda, com’è noto, sono diffusi in ogni parte del globo, facili da riparare (per la grande disponibilità di pezzi di ricambio e centri specializzati) in caso di guasti e destinati a durare a lungo.

Questi tosaerba, infatti, sono contraddistinti da grande potenza, leggerezza, agilità e facilità d’uso: un poker di qualità che li rende perfetti per coniugarsi all’esigenza di tutti coloro che vedono nel giardinaggio il proprio hobby preferito.

Honda, insomma, sa garantire a chi ha il pollice verde gli strumenti giusti per operare al meglio in campagna, e rendere il proprio giardino liscio, pulito e levigato come un tappeto o un tavolo da biliardo. Tosaerba Honda, risultati perfetti!

Il nostro obiettivo, dunque, sarà quello di fornirvi una lista di sette tosaerba Honda d’eccellenza, grazie alla quale potrete scegliere il macchinario che più si addice alle vostre esigenze. Indicheremo, di volta in volta, caratteristiche e prezzi di ciascun tosaerba, presentando modelli differenti tra loro per costo, tipologia e caratteristiche. Benvenuti nel mondo dei tosaerba Honda!

Alla scoperta delle varie tipologie di tosaerba Honda

Se avete deciso di comprare un nuovo tosaerba, certamente saprete già a quale funzione destinare l’apparecchio. Tosare grandi prati, infatti, non è la stesa cosa che operare su vialetti e piccoli giardini. Per questa ragione, Honda commercializza un’ampia serie di prodotti differenti, dei quali andremo ora a spiegarvi le principali caratteristiche e differenze.

L’elemento che più di tutti determina le proprietà di un tosaerba è il suo sistema di alimentazione: esistono, infatti, modelli totalmente differenti, alimentati da motore a scoppio (benzina), elettrico o a batteria.

Ciascuno di questi sistemi si rivela adatto per lavorare su superfici di differente ampiezza: la potenza del carburante derivato dal petrolio si mostra certamente più adatta per operare su terreni di grandi dimensioni, mentre gli apparecchi elettrici e a batteria sono perfetti per uso domestico, e con la loro maneggevolezza assicurano una perfetta cura delle siepi e del prato di una casetta con giardino.

Tutto sta, insomma, a capire di cosa si ha davvero bisogno: ecco allora una spiegazione delle varie tipologie di tagliaerba presenti sul mercato.

  • Tosaerba a batteria

Cominciamo dalla presentazione dei modelli più piccoli per dimensione e potenza, ma non per questo più economici. I tosaerba a batteria, infatti, hanno in media un costo relativamente alto rispetto al loro wattaggio, perché la loro principale qualità è da ricercarsi proprio nella leggerezza e nella grande facilità di trasporto e utilizzo.

Questi tosaerba, infatti, non pesano che pochi chilogrammi: sarà dunque facilissimo montarli, metterli in carica e usarli trascinandoli per tutto il giardino. Anche le operazioni di pulizia e manutenzione risulteranno estremamente semplici e rapide, e richiederanno solo l’utilizzo di un buon paio di guanti protettivi.

I tosaerba a batteria, dunque, sono perfetti per lavorare su prati di piccole dimensioni, e presentano grandi vantaggi grazie all’assenza del filo e all’estrema praticità. Sarà infatti facilissimo insinuarsi in tutti i punti del giardino, tagliando l’erba anche sotto a una staccionata o in prossimità di una siepe senza fare fatica nè rischiare di danneggiare altri oggetti.

Il rovescio della medaglia, invece, è facilmente intuibile: se questi apparecchi svolgono alla grande il proprio lavoro in aree ristrette, non li si può certo considerare adatti per tosare grandi prati.

L’autonomia di appena poche ore della batteria, infatti, ne impone la ricarica dopo aver sistemato un giardino di grandezza variabile dai duecento ai cinquecento metri quadrati: si capisce come, per aree estese, sarà opportuno rivolgersi ad altro!

Assoluti punti di forza, invece, sono l’estrema silenziosità di questi tosaerba, la loro inclinazione all’ecologia, le varie funzioni integrate, tra cui il mulching: pulire il giardino di casa significherà, allo stesso tempo, anche fertilizzarlo.

La Honda, in tempi recenti, ha puntato forte su quest’innovazione tecnologica, perfettamente in linea con l’orientamento green che l’azienda sta acquisendo. Per questo sono stati prodotti tosaerba a batteria in serie, tra i quali abbiamo scelto di presentarvi un paio di modelli di grande qualità e valore.

  • Tosaerba elettrici

I tosaerba a batteria, in fondo, non rappresentano che un’innovazione e un perfezionamento dei vecchi modelli elettrici, da decenni sul mercato. La Honda, nel corso degli anni, ha prodotto decine di modelli provvisti di questo sistema di alimentazione.

Dotati di una discreta potenza e di una grande varietà di funzioni, grazie alle quali è possibile tagliare l’erba del giardino sempre dell’altezza desiderata, questi tosaerba si presentano come ottime vie di mezzo, per peso, potenza e prezzo medio, tra i piccoli dispositivi a batteria di cui abbiamo già parlato e i più ingombranti mezzi dotati di motore a scoppio, adatti per giardini più grandi.

Il grande limite dei tosaerba elettrici è dato dalla necessità di utilizzarli sempre collegandoli a una presa di corrente: quando ci si allontana dal garage o dall’abitazione intorno alla quale si lavora, dunque, questi strumenti diventano di fatto inservibili.

Per uso domestico, però, restano apparecchi difficilmente superabili: grazie a motori potenti ed ecologici, alla totale assenza di rumori ed inquinamento e alle lame rotanti che eliminano ogni traccia di erbacce sul terreno, i tagliaerba elettrici restano ancora una delle migliori alternative sul mercato.

  • Tosaerba a scoppio

Per i professionisti del giardinaggio o i possessori di grandi aree verdi, la scelta migliore è senz’altro rappresentata dall’acquisto di un buon tosaerba dotato di motore a scoppio.

Alimentati a benzina o grazie a una miscela di carburanti derivati da petrolio, azionati tramite un motore che dev’essere sempre correttamente lubrificato e rifornito di olio, questi tosaerba si rivelano un mix perfetto di potenza e precisione, e rappresentano davvero la soluzione ideale per tosare prati ampi in maniera estremamente precisa.

Ovviamente l’alimentazione a benzina, pur comportando una maggiore emissione di rumore e inquinamento, rende questi tagliaerba decisamente potenti ed elimina qualsiasi limite di utilizzo, sia nel tempo (poichè non v’è alcuna possibilità di esaurimento della batteria, e basterà aggiungere carburante nel serbatoio per continuare a lavorare), sia di spazio (perché non sono connessi a un filo, e dunque possono essere trasportati ovunque, anche in aperta campagna).

Molti di questi tosaerba, poi, sono provvisti di varie funzionalità aggiuntive: oltre a garantire il taglio dell’erba a una serie di altezze differenti, essi prevedono diverse modalità di smaltimento degli sfalci.

Il sistema più comune è quello che prevede l’accumulo di tutti i residui di tosatura in un cestello, che sarà tanto più ampio quanto più cresceranno le dimensioni del tagliaerba: i modelli più capienti consentono di immagazzinare anche più di cento litri di erbe e rametti.

Una utile variante, però, sarà offerta dalla possibilità di triturare istantaneamente gli sfalci, sfruttandoli così come una sostanza fertilizzante per lo stesso terreno sul quale si sta lavorando.

Questo processo, noto in gergo tecnico come mulching, permette di realizzare un perfetto esempio di economia circolare, in cui il rifiuto diviene subito risorsa: in tal modo sarà possibile risparmiarsi la fatica dello smaltimento, e al contempo dare nuova linfa al terreno appena ripulito.

  • Trattorini tagliaerba

Coloro che fanno del giardinaggio non un hobby bensì il proprio mestiere, e devono prendersi cura di prati dalla superficie di centinaia o persino migliaia di metri quadri, non potranno prescindere dall’acquisto di una macchina potente come un trattorino tagliaerba.

Veri e propri veicoli in grado di percorrere chilometri con un pieno, questi mezzi meccanici sono perfetti per lavorare su aree molto vaste. Chi vuole godere della vista di un prato inglese che si estende a perdita d’occhio, insomma, avrà ciò che cerca acquistando un trattorino Honda.

Senz’altro bisognerà mettere in conto un prezzo importante, com’è inevitabile quando si acquistano strumenti agricoli di notevole quantità e ottimo livello qualitativo: l’eccellenza dei risultati, però, sarà subito evidente e riuscirà a ripagare pienamente l’investimento.

A questa distinzione fondamentale, ovviamente, se ne aggiungono altre più specifiche. Per decidere quale tagliaerba acquistare, pertanto, ci si potrà basare sulla potenza del motore, sul costo, sulle opzioni extra. Una sola cosa è certa: chi si affida a un motore Honda non sbaglia mai!

Classifica top7 dei migliori tagliaerba Honda

tagliaerba honda migliore

Dopo aver scelto a quale sistema di alimentazione affidarsi per il proprio nuovo tagliaerba, non resterà che scegliere il modello di maggiore gradimento.

Per questo motivo abbiamo stilato una lista comprendente i sette migliori macchinari Honda sul mercato, tutti disponibili sulla piattaforma Amazon.

I primi due prodotti in lista saranno i più costosi, col prezzo che andrà via via a scendere. Per tale ragione si parte con dei potenti trattorini, adatti per giardinieri professionisti e proprietari di grandi giardini, e si chiude con dei più modesti rasaerba elettrici, altrettanto validi sul piano qualitativo ma certamente molto meno impegnativi e costosi.

In ogni caso, il marchio Honda è sempre sinonimo di qualità: ogni tosaerba in elenco, pertanto, merita certamente la spesa fatta per acquistarlo!

  • Honda HF 2417 HM – Miglior tagliaerba Honda

Cominciamo con un trattorino decisamente costoso ma davvero di lusso. Tutto qui è progettato per prestazioni di assoluta qualità: dal design elegante alla seduta comodissima, passando ovviamente per la potenza delle lame, l’enorme capienza del cestello per gli sfalci e la guidabilità del mezzo.

Da considerare, naturalmente, le spese di manutenzione: comprare un trattorino così equivale ad acquistare una moto o un’autovettura, non si potrà certamente pensare di abbandonarlo in garage senza dare un occhio al motore ogni tanto!

  • Idros Honda HF 2317 HM – Tagliaerba Honda trattorino

Rimaniamo su un modello di trattorino rasaerba Honda, leggermente meno caro ma allo stesso modo tutt’altro che economico, poichè per assicurarselo bisogna sborsare ben più di mille euro. Il risultato, però, sarà quello di avere una macchina da sogno, perfetta per livellare anche superfici in erba grandi come campi da golf. Un affare per ricchi!

  • Honda HRX C5 / C6 537 HY

Passiamo dai trattorini ai più comuni tagliaerba a benzina, ma anche in questo caso partiamo da un apparecchio di qualità estrema, molto costoso e al contempo estremamente performante.

Grande larghezza di taglio, comodo regolatore per scegliere l’altezza e possibilità di attivare la modalità pacciamatore, grazie alla quale il macchinario sminuzza tutti gli scarti di tosatura per farne fertilizzante. Qualità al servizio del vostro giardino.

  • Honda HRG 466 SK EH

Questo tosaerba rotante, grazie alle quattro ruote semoventi e al nuovo motore messo in commercio dalla Honda di recente, assicura prestazioni eccellenti e possiede un ottimo rapporto qualità prezzo. Si tratta, infatti, del giusto mezzo tra gli apparecchi costosissimi finora presentati e quelli più economici che seguiranno. Al centro della lista, al centro delle nostre preferenze.

  • Honda HRG 416 SK EH

Anche questo modello di tosaerba presenta, a giochi fatti, caratteristiche che lo rendono piuttosto simile al precedente. Ridotta è anche la variazione di costo, leggermente inferiore per via delle ruote più piccole, del motore un po’ meno potente e del cesto di raccolta meno capiente.

La macchina, in ogni caso, è davvero ideale per rendere una massa informe d’erba un vero prato inglese.

  • Honda HRG 416 PK

Il penultimo modello di rasaerba a spinta nel nostro elenco viene venduto insieme a una serie di accessori, incluso un litro di olio motore in omaggio a marchio Honda. Interamente in acciaio e con propulsione a benzina, questo apparecchio si mostra assai potente, con le sue lame rotanti, funzionale ed efficace, oltre che molto facile da utilizzare.

Da segnalare, però, la necessità di una costante manutenzione e di un’accurata pulizia dopo l’uso, da realizzarsi sempre indossando un paio di guanti protettivi!

  • Honda HRE 370A2 PL E

Chiudiamo con un modello elettrico, piccolo ed efficace, appartenente alla nuova linea di rasaerba Honda.

La casa giapponese, infatti, da sempre specializzata in motori a benzina, solo di recente si è lanciata anche nel campo dei tosaerba elettrici e a batteria: questo modello rappresenta un’autentica eccellenza in questo campo, grazie alla potenza del motore e delle lame, alimentate direttamente attraverso un filo collegato alla presa di corrente di casa. Minima spesa, massima resa!

Lascia un commento