Stufa a pellet da 8 kW: Quale scegliere? Guida con classifica delle migliori

L’inverno arriva in fretta ed è meglio correre ai ripari con una buona stufa a pellet da 8 kW. Le giornate più gelide infatti possono mettere a dura prova i classici sistemi di riscaldamento. Per questo motivo può essere necessario integrare il calore con soluzioni alternative in grado di riscaldare l’ambiente.

Ecco quindi che entra in gioco la stufa a pellet, un’opzione ecologica che si distingue dagli altri sistemi di riscaldamento sia in termini di tecnologia, sia di consumi. Scegliere una stufa da 8 kw permette di godere di tutti i vantaggi di questo prodotto senza eccedere nei consumi.

Si tratta di un prodotto che unisce il romanticismo della stufa a legna con la più moderna tecnologia. Continua a leggere questa guida per saperne di più e scoprire le migliori sette stufe a pellet da 8 kW.

Cos’è

2
STUFE A PELLET ITALIA - California 8Kw - Stufa ad Aria Ventilata, Efficienza 91%, Scalda 70m²,...
  • 🔥 Stufa a pellet California da 8Kw: efficienza 91%, scalda fino a 70m², autonomia di 20H, 5 velocità e potenze regolabili. Programmabile per giorno/settimana. Un'opzione ecologica e conveniente...
3
STUFE A PELLET ITALIA - California 8Kw controllo Wi-Fi - Stufa ad Aria Ventilata, Efficienza 91%,...
  • 🔥 Stufa a pellet California da 8Kw: efficienza 91%, scalda fino a 70m², autonomia di 20H, 5 velocità e potenze regolabili. Programmabile per giorno/settimana. Un'opzione ecologica e conveniente...
6
Ferlux - Stufa a pellet da 8 kW Flora, nero opaco
  • Consegna offerta a partire da 159€ di acquisto

La stufa a pellet da 8 kW somiglia esteticamente alla tradizionale stufa a legna, ma si differenzia da quest’ultima perché invece di utilizzare i ceppi utilizza il pellet. Quest’ultimo non è altro che un combustibile ricavato dal legno non trattato.

Si tratta quindi di un combustibile 100% naturale e anche ecologico in quanto non contiene né colle né solventi chimici e resta compatto grazie a un componente naturale del legno. Viene realizzato essiccando, e poi successivamente pressando in piccoli cilindri, la segatura.

Il pellet viene generalmente venduto in sacchi da 10-15 kg.

In commercio esistono diversi tipi di stufa a pellet da 8 kW, che si somigliano a livello di funzionamento ma sono pensate per diverse soluzioni abitative. Vediamo quali stufe a pellet esistono e per quali case sono indicate:

  • ventilate – quelle più vendute. Sono stufe indipendenti che hanno bisogno di una canna fumaria per essere utilizzate. Generalmente nella parte alta presentano il contenitore per il pellet che poi gradualmente scende nel braciere e nel crogiolo. Qui viene bruciato da una resistenza elettrica che così facendo produce calore. Quest’ultimo viene distribuito nella stanza mentre i fumi vengono espulsi grazie a un tubo di scarico. Le stufe ventilate sono perfette per riscaldare ambienti grandi;
  • canalizzate – il funzionamento è sempre il medesimo, ma queste stufe sono dotate di uscite aggiuntive per canalizzare il calore anche in stanze adiacenti tramite dei tubi. Sono generalmente più potenti di quelle ventilate e richiedono un investimento maggiore, ma comunque giustificato dal fatto che possono riscaldare più ambienti contemporaneamente;
  • termostufe – somigliano maggiormente alle stufe a legna. Queste stufe generalmente non hanno un sistema di ventilazione e sono affiancate da altri sistemi di riscaldamento. Sono dotate di uno scambiatore di calore che gli permette di riscaldare anche l’acqua tramite il calore dei fumi. Funzionano quindi sia come stufa che come caldaia. Sono un’alternativa ecologica alle classiche caldaie elettriche. Presentano dimensioni importanti e per questo sono adatte ad ambienti con metrature elevate.

Ogni stufa a pellet ha una potenza espressa in kW. Più è alto il numero di kW e più sono i metri cubi riscaldabili. Nello scegliere il giusto modello quindi è necessario tenere in considerazione quanto è grande lo spazio da riscaldare.

Una stufa a pellet da 8 kW circa è sempre la scelta più conveniente in quanto permette di riscaldare efficacemente fino a 200 metri cubi (circa 80 metri quadri con un soffitto da 2,5 metri di altezza) senza eccedere nei consumi.

Vantaggi della stufa a pellet da 8 kW

Stufa a pellet da 8 kW vantaggi

La stufa a pellet è un prodotto durevole e super efficace che permette di riscaldare la propria casa con basse emissioni. Tra i principali vantaggi che avere una stufa in casa può offrire troviamo:

  • risparmio – il pellet è uno dei materiali combustibili più economici sul mercato. Inoltre, contiene un livello molto basso di umidità, il che significa che brucia per più tempo rispetto alla legna da ardere. Produce quindi più calore ottimizzando i consumi;
  • versatilità – in particolari alcuni nuovi modelli agiscono non solo come stufa, ma anche come caldaia. In questo caso quindi la stufa riscalda anche l’acqua di casa. Inoltre, la stufa può diffondere il calore attraverso diversi sistemi di canalizzazione;
  • ecologia – la stufa a pellet produce meno cenere e polveri e quindi inquina meno rispetto ad altre stufe. Per questo stesso motivo risulta anche più facile da pulire. Inoltre, il pellet non contiene colle o materiali chimici. Le stufe a pellet sono considerate le più ecologiche;
  • resa termica – inserendo nel serbatoio anche solo una piccola quantità di pellet, in brevissimo tempo si riscaldano ambienti anche di grandi dimensioni. Inoltre, il calore resta duraturo per molte ore;
  • autoprogrammazione – le stufe a pellet possono essere programmate con fasi di accensione e spegnimento, ciò significa che si può riscaldare la casa in tempo per il proprio rientro. Inoltre, è possibile programmare anche temperatura e ventilazione;
  • design – gli ultimi modelli di stufe a pellet sono veri e propri oggetti d’arredo. Si integrano perfettamente con l’ambiente di casa e sono abbinabili a diversi stili di arredamento;
  • detrazioni fiscali – ormai da qualche anno l’installazione di stufe a pellet è soggetto a detrazioni fiscali previste dall’ecobonus.

Il pellet viene venduto a prezzi molto scontati durante l’estate, questo perché vengono spesso svendute le scorte rimaste invendute dall’inverno precedente. Il consiglio per risparmiare ulteriormente è quello di fare scorta di pellet proprio nella stagione estiva.

Classifica top7 delle migliori stufe a pellet da 8 kW

Stufa a pellet da 8 kW migliore

Sono davvero tantissimi i modelli di stufe a pellet presenti sul mercato e per questo può non essere semplice trovare quella più adatta alle proprie esigenze.

Per questo motivo, ecco qui una classifica delle migliori sette stufe a pellet da 8 kW da cui farti ispirare. La classifica è stilata sulla base delle opinioni degli utenti che le hanno provate.

  • Edilkamin Nara – Miglior stufa a pellet da 8 kW

Una stufa dal design lineare di alta qualità. È rivestita in acciaio con inserti in ceramica ed è dotata di una camera di combustione in ghisa. Tramite il vetro termico resistente al calore è possibile ammirare le fiamme, scena che rende l’ambiente di casa molto intimo.

Il serbatoio ha una capienza di 24 kg e viene caricato tramite la parte superiore. Grazie alla funzione “comfort climatico”, la temperatura impostata viene mantenuta in automatico. Inoltre, la combustione è ottimizzata per evitare sprechi di pellet. È disponibile in quattro colorazioni: petrolio, bianco, nero e bordeaux;

  • San Marco Courmayeur

Stufa a pellet ventilata da 8 kW con certificazione quattro stelle e classe energetica A++. Presenta un rivestimento in acciaio verniciato, il corpo della caldaia ad accoppiamento rapido e vetro tecnico ceramico.

È dotata di un cassetto estraibile in cui viene contenuta la cenere, un crogiolo in ghisa e cinque livelli diversi di potenza. Grazie all’elevata capacità del serbatoio questa stufa a pellet da 8 kW ha una lunga autonomia. Si tratta di una stufa ventilata che può essere anche canalizzata in un secondo momento grazie al kit di canalizzazione. Disponibile nei colori avorio, bordeaux e bianco;

  • Tbtprice Alaska

STUFA A PELLET VENTILATA ALASKA 10 KW, 80 MQ di Superficie riscaldabile (ROSSO)
  • Prodotto 100% italiano. 24 mesi di garanzia. Certificata 4 stelle secondo i requisiti di emissioni e rendimento della certificazione Aria Pulita

Stufa a pellet ventilata con doppia accensione e sistema di sicurezza a vetro. Possiede un’efficienza superiore a molti altri modelli e grazie all’innovativo scambiatore consente un notevole risparmio in termini di pellet.

Design elegante e facilmente integrabile nell’arredo di casa. Disponibile nelle colorazioni rosso, nero e bianco. Le recensioni su questa stufa sono estremamente positive. Molte elogiano la velocità con cui la stanza si riscalda e la possibilità di programmare orario di accensione e spegnimento. Un prodotto sicuro e affidabile in grado di riscaldare anche grandi spazi;

  • Qlima Fiorina 74 S-Line

Stufa a pellet ventilata in grado di riscaldare fino a 200 metri cubi. È dotata di doppia programmazione giornaliera, ventola con cinque velocità, termostato regolabile e pulizia automatica del crogiolo. Possiede un serbatoio da 13 kg che permette un tempo di combustione fino a 18 ore.

Possiede la certificazione ambientale quattro stelle. Grazie alla modalità “Save” si può risparmiare energia, essa infatti spegne in automatico la stufa quando la temperatura è di due gradi superiore a quella impostata e si riaccende quando è inferiore di due gradi;

  • Eva Calor Lory

Una stufa perfetta per riscaldare stanze di piccole e medie dimensioni. Si tratta di un modello compatto, funzionale e dal design pulito ed elegante. Si adatta perfettamente a ogni ambiente della casa e permette di riscaldare la casa con un’autonomia di più di 10 ore grazie al serbatoio da 13 kg.

Le opinioni di chi l’ha provata sono molto positive, le persone si dicono soddisfatte del risultato e del prodotto e ne apprezzano l’ottimo rapporto qualità-prezzo;

  • srl California

STUFE A PELLET ITALIA - California 8Kw - Stufa ad Aria Ventilata, Efficienza 91%, Scalda 70m²,...
  • 🔥 Stufa a pellet California da 8Kw: efficienza 91%, scalda fino a 70m², autonomia di 20H, 5 velocità e potenze regolabili. Programmabile per giorno/settimana. Un'opzione ecologica e conveniente...

Stufa a pellet dotata di singola accensione e vetro termico resistente alle alte temperature. Presenta cinque livelli di potenza e cinque livelli di velocità tra cui scegliere. Inoltre, è programmabile con tre opzioni di accensione e spegnimento giornaliere.

Il serbatoio ha una capacità di 16 kg e la stufa ha un livello di autonomia di 17 ore. Si tratta di una stufa di piccole dimensioni e dal prezzo contenuto, ma che garantisce alta qualità in termini di performance;

  • San Marco Fiorina 74

Questa stufa è dotata di moderne funzioni che la rendono facile e pratica da usare. È possibile impostare il calore in base alle proprie esigenze e programmare la stufa a stadi giornalieri e settimanali.

Si tratta di un prodotto affidabile e sicuro grazie ai sensori di cui è dotata: anti-surriscaldamento, termostato e controllo di uscita dei fumi. Inoltre, è dotata anche di una funzione economy e una turbo.

Pulizia della stufa a pellet da 8 kW

Hai deciso di voler affrontare l’inverno al caldo insieme alla tua nuova stufa a pellet da 8 kW? È allora arrivato il momento di capire come curarla al meglio per preservare le sue importanti funzioni.

Vediamo quindi qualche consiglio su come effettuare la pulizia della propria stufa a pellet. Innanzitutto, la pulizia più basica, da effettuare almeno una volta a settimana, è riassumibile in due fasi più una opzionale:

  • braciere – aspirare il braciere e il focolare con l’aspirapolvere, ciò è necessario per garantire un buon afflusso d’aria e quindi il buon funzionamento della stufa;
  • vetro – è sufficiente togliere la cenere con un pennello, se ci sono incrostazioni pulire con un panno pulito e dello spray neutro;
  • camera di combustione – se si usa la stufa ogni giorno, è necessario pulire la camera di combustione almeno una volta alla settimana. Liberare lo schienale della camera, ruotarlo e far cadere la cenere all’interno. Pulire bene tutti i componenti prima di reinserirli.

Più di rado invece occorre anche una pulizia più approfondita seguendo i seguenti passaggi:

  • rivestimento – utilizzare un panno morbido e asciutto, in particolare se il rivestimento è in ceramica. In caso di sporco ostinato usare prodotti specifici per la superficie. Nel caso di un rivestimento in metallo invece, usare un panno morbido e umido;
  • cassetto cenere – utilizzare un aspirapolvere o un bidone aspiracenere. Rimuovere tutta la cenere presente nel cassetto, così come su bordi e guarnizioni;
  • canale di caduta del pellet – pulirlo utilizzando il beccuccio dell’aspirapolvere. Cercare di pulire anche le pareti interne;

È molto importante ricordare che la pulizia della stufa a pellet va fatta esclusivamente a stufa spenta. Oltre alla manutenzione ordinaria, quella che abbiamo appena visto, è necessaria anche quella straordinaria.

Quest’ultima dev’essere effettuata da un tecnico una volta all’anno. Questo tipo di pulizia è molto importante in quanto garantisce che la stufa resti efficiente a lungo e ne afferma la sicurezza. In Italia infatti avvengono ogni anno numerosi incendi dovuto alla mancata manutenzione.

Lascia un commento