Annaffiatoio: Guida alla scelta con classifica top 7 dei migliori

L’annaffiatoio è un semplice ma indispensabile strumento che non potete far a meno di usare per il vostro giardinaggio in casa.

Non è altro che un recipiente solitamente di plastica, contenente dell’acqua, dotato di un manico da una parte, e di un beccuccio sporgente con diffusore a pioggia dall’altra. Che vi consente di annaffiare il terreno delle vostre piante con comodità ed in economia senza ricorrere a sprechi in termini di bolletta e di tempo.

Perché acquistare un annaffiatoio

1
Ecoplast | Annaffiatoio 10 Litri, Annaffiatoio da Giardino in Plastica, Verde, 47,5X19X36 , Made in...
  • ANNAFFIATOIO DA GIARDINO: Robusto e duraturo con manico ampio e rigido per una presa comoda. Elimina perdite e sprechi d'acqua, offrendo un'utile soluzione per la cura efficiente di piante e fiori nel...
2
Lizbin annaffiatoio per le piante d'appartamento, Moderno Piccolo annaffiatoi per la casa pianta,...
  • Beccuccio a manico lungo: l'annaffiatoio da giardino dispone di un beccuccio lungo e sottile da 8,3 pollici. Il beccuccio lungo facilita l'irrigazione delle piante in luoghi difficili da raggiungere...
4
Greemotion Annaffiatoio in plastica con beccuccio Lungo e Manico, annaffiatoio Giardino Piante Fiori...
  • L'annaffiatoio maneggevole e di bella forma, facile da riempire grazie alla grande apertura- design decorativo con elementi di stile sporgenti e forme arrotondate, ideale per l'uso interno ed esterno

Acquistare un annaffiatoio può sembrare una scelta poco comoda, in quanto ormai con l’utilizzo dell’irrigazione automatica si risparmia un bel po’ di fatica. Sicuramente per zone estese in cui si necessita grossi quantitativi di acqua è una scelta conveniente, ma per un uso domestico sarebbe uno spreco di risorse.

Se vuoi prenderti cura delle tue piante in casa, senza sprecare acqua e risorse economiche costose, acquistare un annaffiatoio è la migliore scelta per te. Il risparmio è assicurato nel breve e lungo termine, sia al momento dell’acquisto che in bolletta.

Inoltre, per alcuni tipi di piante l’irrigazione deve avvenire solo in alcuni giorni, mentre per altri con modalità costante. Così come il getto d’acqua che da diretto, potrebbe essere necessario lieve e con poca pressione.

Ciò ti assicura la gestione indipendente e la passione del potertene occupare personalmente, senza la preoccupazione di dover programmare un’irrigazione che potrebbe compromettere alcuni tipi di piante.

Funzionalità ed uso dell’annaffiatoio

La funzionalità principale di questo piccolo irrigatore è quello di avere un beccuccio dotato di diffusore a pioggia che consente di annaffiare piante delicate in vaso senza rovinarle.

L’impugnatura dal manico largo ci consente di dosare il getto d’acqua; più incliniamo il contenitore più incrementiamo l’irrigazione.
E dato che in casa coltiviamo perlopiù: basilico, prezzemolo, origano, peperoncino, limoni.

L’uso dell’annaffiatoio diventa essenziale, in quanto soprattutto nel caso del basilico, le foglioline che man mano crescono, non hanno bisogno di un’irrigazione diretta, ma che il terreno venga inumidito di tanto in tanto la sera, in base chiaramente alla stagione in cui ci troviamo.

Tipologie di annaffiatoio

Esistono in particolare 3 diversi tipologie per materiale di annaffiatoi: in plastica, in metallo ed in rame.

  • In plastica, più economico
  • In metallo, più costoso
  • In rame per specifiche piante

In plastica, il contenitore è più leggero e di conseguenza più maneggevole nell’utilizzo, soprattuto se poi deve essere riempito con dell’acqua e poi trasportato, diventa un vantaggio non indifferente.

D’altra parte se il costo di un annaffiatoio in plastica è estremamente economico, la sua resistenza nel tempo è decisamente inferiore rispetto a quella del metallo.

In metallo, i vantaggi sono solo in termini di durata nel tempo, in quanto potrebbe essere meno probabile la formazione di ruggine al suo interno. Ma dal punto di vista del prezzo, si tratta di un costo più elevato, oltre che poco facile da trascinare per via del materiale poco leggero.

In rame, l’unico motivo per acquistarlo è il suo utilizzo, prettamente specifico per piante quale il Bonsai.

Consigli per scegliere il miglior modello di annaffiatoio

Annaffiatoio giardino

Tra le diverse tipologie e capacità di litri, per trovare l’annaffiatoio adatto a voi occorre capirne l’uso che ne andremo a fare.

Se ci occorre per il terrazzo sarà necessario scegliere un contenitore dalla capacità media di almeno 3 litri, in plastica o in metallo a voi la scelta, con un beccuccio stretto ed allungato, in modo da arrivare con facilità al terreno dei vasi.

Se, invece, il suo utilizzo è per la nostra casa, basterà un economico annaffiatoio da 1 litro in plastica, leggero e facile da trasportare.

Per il nostro giardino invece, magari per sostituire o accompagnare un’irrigazione automatica, occorrerà un contenitore decisamente in metallo dalla portabilità di almeno 10 litri.

Per scegliere al meglio il modello più adatto a noi è sempre necessario: verificarne l’uso che faremo, se da interno o esterno, la tipologia di piante che abbiamo, e la durata nel tempo che vorremmo avere.

Inoltre, bisogna considerarne la capienza, e la dimensione del beccuccio. Se lo utilizzeremo per casa, sarà sufficiente un annaffiatoio di 1-2 L, con un beccuccio stretto e non troppo lungo, in modo che ci riesca facile da riempire e sollevare.

Se si tratta di un terrazzo o del giardino, il tipo di modello potrebbe variare anche in base al materiale scelto. Essendo più pesante per capienza sarà necessario sceglierne uno più resistente nel tempo, e prediligere il metallo.

Inoltre il tipo di “becco d’oca” per intenderci cambierà di conseguenza, se per il terrazzo occorrerà sceglierne uno stretto e lungo in modo da riuscire ad arrivare anche ai vasi più grossi. Mentre per il giardino, sarà necessario uno con un dosatore a doccetta in modo da distribuire bene l’acqua al momento dell’irrigazione

Prezzi generici sui modelli

Se vuoi acquistare un annaffiatoio sappi che puoi farlo anche con pochissimi euro, tutto dipende dal materiale e la capienza.

Il modello più economico è decisamente quello in plastica, in quanto nonostante aumenti la capacità in litri, il prezzo rimane sempre alquanto basso.

Diversamente, dagli irrigatori in metallo per cui viene pagata non solo la qualità del materiale stesso, ma anche la capacità al proprio interno di poter reggere diversi litri. Non si parla di prezzi altissimi, ma più che ragionevoli per il tipo di utilizzo che ci consente di fare.

Un serbatoio di metallo ci offre la possibilità di annaffiare un intero giardino senza sprechi di acqua, come potrebbe creare un irrigatore automatico, per cui la spesa sarà sempre più vantaggiosa, di quest’ultimo.

Come scegliere un modello professionale di annaffiatoio

Per scegliere un modello professionale è necessario partire dalla resistenza del materiale, fino ad arrivare alla composizione stessa del serbatoio e del beccuccio.

Alla base di un buon lavoro di giardinaggio occorre sprecare meno acqua possibile, e che il getto del dosatore sia regolato per non fare pressione durante l’irrigazione stessa.

Il dosatore a pioggia è ideale per il giardino o in terrazzo, mentre l’utilizzo di un beccuccio stretto o medio potrebbe essere adatto per vasi piccoli, come quelli che abbiamo in casa.

In sintesi, per scegliere un modello professionale occorre valutare:

  • Marca; il tipo di marchio ti assicura maggiore qualità
  • Materiale; plastica, metallo o rame.
  • Capacità di litri; in casa sono necessari pochi litri, mentre in casa in terrazzo o giardino ne occorrono decisamente di più.
  • Beccuccio; stretto, più largo, allungato o più corto.
  • Dosatore; se a pioggia o non esistente.

Classifica top7 dei migliori annaffiatoi

annaffiatoio migliore

Vediamo insieme i migliori annaffiatoi per utilizzo e materiale su Amazon. In corrispondenza i link in cui potrete trovarli.

  • Viffer – Miglior annaffiatoio

VIFERR Annaffiatoio in Acciaio Inox, Piccolo Vintage Annaffiatoio da Giardino in Metallo con...
  • Materiale -- L'annaffiatoio in metallo è realizzato in acciaio inossidabile di alta qualità, resistente e durevole, difficile da arrugginire e corrodere. La superficie è liscia, in modo da non...

L’annaffiatoio Viferr in acciaio inossidabile ha un design moderno, tanto da poter essere utilizzato come parte dell’arredamento di casa, magari collocato vicino alle piantine in finestra per dare un tocco di originalità decorativa.

Possiede una capacità di 1000 ml ed un beccuccio molto stretto, può essere utilizzato sia per interno che per esterno. Inoltre, è versatile in quanto grazie alla qualità del materiale con cui è costruito può essere utilizzato per annaffiare piante alquanto delicate quale il Bonsai.

Appartiene alla categoria di prezzo un po’ più alta, non per dimensioni come possiamo notare, ma per la qualità e l’attenzione al dettaglio per il quale si caratterizza.

  • Mastwink 35

MASTWINK® 1 L Annaffiatoio, con Beccuccio Lungo a Forma di S, Acciaio Inox Innaffiatoio Piccolo per...
  • 🌱 Alta qualità: poiché è realizzato in acciaio inossidabile, questo annaffiatoio in metallo è inossidabile, resistente ai graffi e a prova di perdite. Questo piccolo annaffiatoio interno ha un...

L’annaffiatoio Mastwink 35 con beccuccio a S appartiene alla categoria di prezzo medio alta, e come per il precedente annaffiatoio è in acciaio inox ed è un 1000 ml di capacità.

La qualità del materiale è studiata per durare nel tempo, in quanto è più difficile che si arruginisca nel tempo. La maniglia è ergonomica per una solida impugnatura, e l’apertura capiente rende più facile il riempimento d’acqua.

Il beccuccio è sottile e curvo, ideale per annaffiare le piante grasse con vasetti piccoli. Ideale per interni.

  • Happy Seed – Annaffiatoio bonsai

HAPPY SEED Annaffiatoio Piccolo 224 ml - Annaffiatoio Becco Lungo Ideale per Bonsai, Piante Delicate...
  • 🚿DELICATO - L'annaffiatoio è perfetto per innaffiare con precisione talee e semi teneri. Il getto d'acqua impedisce l'irrigazione eccessiva, prevenendo così le malattie fungine.

L’Annaffiatoio Happy Sead per Bonsai è in plastica, e ha una particolarità interessante in fatto di dimensioni, ha solo 224 ml di capacità, ma è indispensabile per piante delicate quali Bonsai, Talee, o piccoli germogli.

La sua principale caratteristica è la forma a pompetta che basta schiacciare per far uscire il getto d’acqua attraverso il dosatore a pioggia.

Non è adatto per esterni, ma solo per uso domestico a causa delle dimensioni ridotte.

  • Stefanplast

L’Annaffiatoio Stefanplast a differenza degli ultimi 3 prodotti precedenti ha una capienza più elevata, pari a 6 litri.

In termini di qualità è eccellente, in quanto il materiale di cui è composto è il poliuretano, resistente a qualunque tipo di condizione ambientale, oltre che durevole nel tempo e alla formazione di ruggine.

Può essere utilizzato per il terrazzo o nel il proprio giardino, rapporto qualità prezzo tra i migliori.

  • Ecoplast AN 10

Ecoplast | Annaffiatoio 10 Litri, Annaffiatoio da Giardino in Plastica, Verde, 47,5X19X36 , Made in...
  • ANNAFFIATOIO DA GIARDINO: Robusto e duraturo con manico ampio e rigido per una presa comoda. Elimina perdite e sprechi d'acqua, offrendo un'utile soluzione per la cura efficiente di piante e fiori nel...

Annaffiatoio Ecoplast AN 10, dal Design interamente Made in Italy, ha una capienza 10 litri. Il materiale di cui è composto è plastica 100 % riciclata, ma è alquanto robusto e allo stesso tempo leggero. Il manico è ampio con un impugnatura solida ma comoda.

Fa bene il suo lavoro in esterno, ed il prezzo in termini di qualità è super economico.

  • Botle

Annaffiatoio con testa doccia, 10 l, in plastica, annaffiatoio da giardino, piante, fiori, argento
  • Grande annaffiatoio argentato con soffione e pratico manico per un facile uso/volume 10 l/Dimensioni: lunghezza 50 cm, larghezza 23 cm, altezza 35 cm/lunghezza base 22 cm, larghezza base 22 cm

Annaffiatoio Botle, dal colore acciaio è in plastica, leggero nonostante la capienza di ben 10 litri.

La sua caratteristica è quella di avere a fine beccuccio un dosatore a doccia molto ampio che consente un’ irrigazione ampia ma delicata.

Adatto per il giardino ed il terrazzo, si colloca sull’acquisto tra la fascia media.

  • Greemotion 1,5 L

Greemotion Annaffiatoio in plastica con beccuccio Lungo e Manico, annaffiatoio Giardino Piante Fiori...
  • L'annaffiatoio maneggevole e di bella forma, facile da riempire grazie alla grande apertura- design decorativo con elementi di stile sporgenti e forme arrotondate, ideale per l'uso interno ed esterno

Annaffiatoio Greemotion da 1,5 litri appartiene alla categoria più economica, ma non in termini di qualità.

Il rapporto qualità prezzo è tra i migliori, piccolino ma capiente, leggero ma robusto allo stesso tempo. Insomma fa bene il suo lavoro ed è ideale per annaffiare le piante della tua casa.

Opinioni sull’annaffiatoio

L’annaffiatoio potrebbe essere considerato di poca utilità, rispetto agli irrigatori automatici che ormai esistono. Ma per quanto possano essere utili, ci sono alcuni tipi di piante o necessità come per uso interno, in cui non è possibile ricorrere a quest’ultimi.

Per opinione della maggior parte dei clienti che svolgono giardinaggio regolarmente l’annaffiatoio è uno strumento fondamentale nella pratica del giardinaggio, ed è importante scegliere quello adatto a noi.

Ecco perché è necessario studiarne le diverse tipologie. Ad esempio sosteniamo che gli annaffiatoi in plastica oltre ad essere più economici sono adatti per la casa, in quanto avendo una ridotta capienza, possono essere leggeri e facili da manovrare.

Inoltre, nonostante la maggior parte dei clienti decida di avere un irrigatore automatico nel proprio giardino, continua ad usare anche l’annaffiatoio laddove quest’ultimo non basti. Come in situazioni come piccoli germogli in crescita, o piante con fiori particolarmente delicati, in cui è necessario poterne regolare il getto.

Recensioni che possono aiutarti

Questo piccolo strumento di irrigazione manuale ci consente di risparmiare parecchio sulla bolletta dell’acqua, in quanto decidiamo noi come e quanto utilizzarlo.

Ma proprio perché decidiamo noi quanto utilizzarlo, non è certo facile renderlo uno strumento indipendente, per cui necessita la nostra costante attenzione.

Inoltre per alcuni clienti è stato difficile sceglierne la tipologia più adatta alle loro esigenze, in quanto ne esistono di tante tipologie e capienza, e non sempre si riesce a trovare quello adatto a noi fin da subito.

Gli annaffiatoi per giardini, ad esempio, presentano una capienza elevata e di conseguenza sia il materiale che il peso diventano difficili da trasportare e non sono adatti a tutti. Per cui, diventa più semplice ricorrere ad un irrigatore automatico.

Il nostro consiglio è quello di non rinunciare mai ad avere un annaffiatoio in casa o in terrazzo, e nel vostro giardino se coltivate la passione del giardinaggio.

Il risparmio idrico non sarà indifferente, oltre che potrete dedicarvi autonomamente all’attività, in base alla tipologia di piante e di esigenze senza rinunciare alla comodità di averlo a portata di mano.

Sarà solo questione di trovare quello più adatto a voi, e la nostra guida nasce per aiutarvi a farlo.

Lascia un commento